Recensioni Airbnb: un elemento fondamentale per il successo di qualsiasi struttura ricettiva extra-alberghiera.

Come migliorare il posizionamento del tuo annuncio all’interno di Airbnb? Come fare in modo che sia in alto, tra i primi risultati, quando una persona cerca la tua località?

Un fattore importantissimo è proprio la presenza di tanti commenti positivi alla tua Casa Vacanze, da ospiti di ogni tipologia e provenienza. (Qui la nostra analisi su come identificare l’ospite-target di una struttura ricettiva).

Caliamo questo concetto nella “realtà concreta” con un esempio: hai deciso di proporre un’offerta speciale per la prima settimana di Luglio. Bene, ottima idea!

Il successo di questa idea di marketing turistico sarà fortemente influenzata dall’insieme di recensioni positive e/o negative che gli utenti vedranno nel momento in cui avranno cliccato sul tuo annuncio su Airbnb (o su altre piattaforme simili).

L’offerta avrà decisamente maggior presa nel caso tu abbia già 10-15-20 commenti molto buoni, ma sarà molto meno attrattiva nell’ipotesi tu abbia solo 4-5 recensioni e perlopiù negative.

Nella maggior parte dei casi i potenziali ospiti sceglieranno la Casa Vacanze con il più elevato numero di feedback positivi!

Una recensione infatti è conseguenza di un giudizio soggettivo di una persona e ha grande valenza di “prova sociale“: non esiste migliore validazione di un prodotto come il giudizio di altre persone che lo hanno già testato.

È la potenza del Passaparola: nel turismo extra-alberghiero, grazie all’immensa visibilità dei portali di prenotazione come Airbnb, questo concetto ha assunto un valore cruciale negli ultimi 10 anni!

Un’ indagine di Buzzfeed, noto portale americano, ha messo insieme le migliori idee per ottenere recensioni positive su Airbnb:

1. Comunica in modo efficace con i tuoi ospiti dall’inizio alla fine!

Rispondi a tutte le loro domande e assicurati che abbiano compreso le caratteristiche della tua struttura prima della prenotazione.

Successivamente, dai sempre risposta a tutte le recensioni che otterrai, sia le positive sia, ahimè, quelle negative. 

2. Non cercare di nascondere i difetti: sii completamente chiaro con foto della struttura e servizi che offri.

I viaggiatori vogliono solo sapere cosa aspettarsi. Se offri esattamente ciò che è stato promesso allora saranno felici di dare una recensione a cinque stelle.

Esempio: se le scale sono ripide o non hai la macchina del caffè, menzionalo nel tuo annuncio: la sincerità paga sempre.

3. Rendi l’orario di check-in degli ospiti il più flessibile possibile.

Un modo per farlo è dotarsi di soluzioni automatiche self-check in, così non dovrai essere sempre disponibile al loro arrivo! Uno dei migliori servizi è fornito da Vikey.

4. Quando invece decidi di accoglierli tu, sii sensibile alle loro esigenze!

I tuoi ospiti sono appena arrivati stressati dopo il viaggio, mettili a loro agio chiedendo se hanno bisogno di qualcosa. Ti troverai di fronte a turisti con tante domande sul luogo oppure altri che vogliono essere lasciati soli sin da subito.

Impara a capire con chi hai a che fare e dai loro un primo impatto positivo su di te!

5. Lascia qualche piccolo snack in cucina o in frigo per l’arrivo dei tuoi ospiti.

Pensieri semplici, ma che vengono molto apprezzati dopo un viaggio faticoso o un volo. Qualche snack e un paio di bottiglie d’acqua, per esempio.

Costa poco e rende l’atmosfera più accogliente e familiare!

6. Fornisci alcuni elettrodomestici e oggetti-base pronti per l’uso.

Pensa a quelle cose che potrebbero essere facilmente dimenticate a casa, come phon, ferro da stiro, shampoo, balsami, asciugamani o ombrelli.

Lascia anche delle note che spieghino come utilizzare alcuni elettrodomestici, se il loro utilizzo può richiedere difficoltà (come nel caso della lavatrice o dell’asciugatrice). Informa anche su interruttori del gas e contatore della luce (in caso di blackout tornerà utile!)

Più la tua struttura è completa da questo punto di vista, maggiormente gli ospiti vivranno un’esperienza tranquilla e rilassata.

In questo modo, sapranno esattamente cosa fare in ogni situazione.

7. Assicurati che gli ospiti precedenti non lascino le loro cose in giro per casa, specialmente in bagno e nelle camere.

Fare la doccia con la bottiglia di shampoo dimenticata dall’ospite precedente fa sembrare l’intera location sporca e trascurata.

I bagni sono fondamentali, possono valorizzare o distruggere la reputazione di un Airbnb…prestaci attenzione!

8. Sostituisci i materassi scomodi e controlla spesso le stanze così i tuoi ospiti dormiranno nel modo più confortevole possibile.

Fai attenzione anche al materasso del divano letto, se ne hai uno. Inoltre accertati anche che le tapparelle siano ben funzionanti, troppa luce può dar fastidio.

Purtroppo è così: un ospite che dorme male è un ospite infelice! 

9. Durante le festività, rendi l’atmosfera unica e particolare.

Quando arriva Natale o Pasqua, divertiti a decorare la casa con qualche dettaglio. Basterà un piccolo albero di Natale o un cesto pasquale.

Si tratta di dettagli che rendono l’ambiente davvero caratteristico, e ti mostrano come Host premuroso e attento!

..Proprio il genere di cose che viene menzionata sempre in una recensione 🙂

10. Rendi l’ambiente adatto a famiglie con bambini.

Una famiglia con bambini piccoli potrebbe non essere il tuo cliente-target, magari avrai più spesso gruppi di amici o viaggiatori d’affari.

Ma è comunque importante farsi trovare pronti ad accogliere ogni tipologia di ospite!

Fai trovare un angolo della casa con qualche gioco, matite, colori e libri. Sono sicuro che i giochi da tavola coinvolgeranno anche i più grandi!

11. Chiedi ai tuoi ospiti un “feedback costruttivo”: poi usalo per migliorare l’esperienza dei tuoi prossimi ospiti.

Niente paura, chiedere per migliorare è sempre un fatto positivo. Domanda con gentilezza ai tuoi ospiti se nel loro soggiorno sia mancato qualcosa.

Avrai risposte anche piuttosto semplici, ma utili. Del tipo: il porta-shampoo nella doccia…magari ne avevi trascurato l’assenza!

12. Fornisci informazioni dettagliate sui ristoranti, i bar e le attrazioni locali.

Avere una migliore comprensione di ciò che è a disposizione degli ospiti nelle immediate vicinanze sarà qualcosa di davvero apprezzato.

I consigli e la disponibilità di un autoctono: qualcosa di imbattibile!

Puoi lasciare loro delle guide in un’area della casa, e magari anche il pass per uno sconto in quel bel ristorante all’angolo con cui hai stretto una collaborazione.

(Qui abbiamo parlato di come costruire Partnership Locali con le attività commerciali vicine)

13. L’illuminazione: può davvero fare la differenza quando si tratta di rendere accogliente il tuo spazio.

Una luce morbida rende lo spazio caldo e accogliente.

Presta attenzione e valuta l’equilibrio tra luce ambientale e illuminazione artificiale, a seconda dell’orario del giorno e dell’esposizione dell’immobile.

14. Sii creativo nel design del tuo Airbnb e rendilo invitante.

Ravvivare gli ambienti con un arredamento fresco e bei mobili moderni e funzionali rende il soggiorno degli ospiti davvero perfetto!

Investi nella tua Casa Vacanze quando senti la necessità e ricorda sempre di creare uno spazio quanto più caratteristico e unico.

15. Tieni anche a mente che la semplicità colpisce sempre.

Cerca di essere sempre genuino e naturale, non devi offrire ai tuoi ospiti regali elaborati o avere una casa dal design lussureggiante per avere successo.

Uno spazio pulito, accogliente e privo di disordine farà sentire i tuoi ospiti i benvenuti, aumentando le chance di recensioni positive su Airbnb!

16. Infine, ricorda ai tuoi ospiti di lasciare una recensione su Airbnb riguardo al soggiorno nella tua Casa Vacanze.

Idea semplice: dopo il check-out manda un messaggio ai tuoi ospiti dicendo loro:

“Grazie per aver scelto la nostra struttura. Ci farebbe molto piacere lasciassi una recensione positiva, stiamo puntando al Rating massimo di cinque stelle! Alla prossima 🙂

Bene, siamo giunti alla fine di questa Guida su come ottenere il massimo del punteggio nelle recensioni Airbnb.

Gli spunti e le dritte sono tante, fanno parte di un ampia strategia che vada a migliorare la Web Reputation di una Casa Vacanze.

Noi di Ospitare, forti di un’esperienza decennale nel settore, abbiamo gestito tante strutture e dato sempre particolare attenzione a questo aspetto in ognuna di esse.

Qui trovi il nostro Catalogo Strutture, sempre aggiornato con le migliori opportunità del momento su cui investire tra Roma, Milano e Firenze: